CONDIVIDI

Campionato regionale FVG enduro Grado (GO)

“Buona la prima” per il Moto Club MMVV, Moto Vecie Veloci di Grado (GO) che domenica 23 febbraio ha debuttato nell’organizzazione delle gare di enduro portando a buon fine, sull’Isola del Sole, la 1^ prova del campionato regionale FVG riservato agli appassionati di questa specialità motociclistica fuoristrada.

Location assolutamente nuova questa che grazie all’impegno ed al lavoro dei ragazzi del presidente Andrea Basili e di Tony Tortora ha portato nella cittadina lagunare 215 driver desiderosi di misurarsi sui terreni sabbiosi, boschetti e stradine tra gli argini che caratterizzano la zona: bello ampio e comodo il paddock contenente anche la segreteria,

il parco chiuso e l’unico controllo orario da dove sono partiti i piloti per compiere 4 giri (l’ultimo ridotto e concluso subito dopo le 2 prove speciali) di un tracciato di circa 40 km. contenente 2 tratti cronometrati.

“Pronti via” e subito 2600 mt. fettucciati sulla sabbia della spiaggia di Pineta impegnano i partecipanti per, poco dopo, passare all’enduro test di 3000 mt. piuttosto impegnativo e con fondo un po’ più consistente.

Cielo nuvoloso e temperatura frizzante sono state le condizioni meteo della giornata che ha comunque attirato un buon numero di spettatori lungo le prove speciali.

Numerosi e combattivi, in questo primo evento 2020 di campionato FVG di enduro, i piloti del Moto Club Trieste:

Pietro Collovigh (Beta 300 2T) vince la classe senior 2T, con una guida decisa e regolare fa sua anche la 4^piazza assoluta facendo ben sperare per il campionato maggiore, quello degli Assoluti d’Italia.

Di Fabrizio Hriaz (HSQ 450 4T) è il gradino più alto del podio della superveteran, con il triestino preciso e redditizio come sempre e su qualsiasi terreno che conclude bene (14°) nell’assoluta.

Ivo Zanatta (KTM 350 4T) conquista la 1^ posizione nella classe veteran, riafferma le sue capacità di guida sulla sabbia non lasciando spazio ai suoi avversari di categoria.

Quarto posto nella senior 2T per Alberto Cicalò (Sherco 300 2T) che dopo un inizio titubante ritrova la velocità riuscendo a combattere ad armi pari con i titolati avversari, chiude 10° nell’assoluta.

Buona gara per il coriaceo Michele Terdina (Yamaha 250 4T) 4° nella superveteran e per Carlo Ziber (Beta 250 2T) 5° nella senior 2T seguito nella stessa classe, al 7° posto, da Andrea Corrado (Sherco 250 2T) in cerca di esperienza sulla sabbia.

Roberto Marassi (Honda 250 4T) chiude 9° nella ultraveteran complice un inizio delle ostilità lento.

Giorgio Iride (Sherco 300 4T) 10° tra i superveteran, Alessandro Sandri (HSQ 350 4T) 14° nella ultraveteran, Marco Leoni (Honda 400 4T) 21° sempre in ultraveteran, Gianni Salice (KTM 350 4T) 12° tra i veteran e Massimo Velci (Sherco 300 4T) 16° della major X 4T concludono la giornata con tanta esperienza in più sui terreni sabbiosi.

Dulcis in fundo, nella classifica a squadre, il Club alabardato si piazza al 1°posto a pari merito con il Motoclub Pino Medeot e l’Albatros per la classifica di campionato ed al 3° per quella di manifestazione che guarda il piazzamento del quarto componente la squadra a parità, come in questo caso, dei risultati degli altri tre.

La prossima tappa del campionato regionale enduro FVG è fissata nella giornata di domenica 22 marzo in quel di Gradisca d’Isonzo (GO) a cura del Motoclub Isontino.

Ufficio Stampa Moto Club Trieste