CONDIVIDI

La conquista della classe nel CIRAS era stato l’obiettivo annunciato ad inizio anno da Lorena Chivelli che, con il padre Luciano. fa ormai coppia fissa da più di vent’anni a bordo della 127 Sport color arancio.  Poi la pausa forzata dovuta al Covid; ed ora, finalmente, si riparte, con un programma certamente rivisto, ma sempre dal 10° Historic Vallate Aretine, in calendario il 24 e 25 luglio.

Una stagione decisamente fuori dal comune, ma finalmente si ritorna in prova. Quali i vostri programmi per il 2020?

Dopo questi lunghissimi noiosi mesi, ripartiamo come era in programma con la splendida trasferta in Toscana, il Valle Aretine  valevole per il CIRAS. I primi 93 km di prove speciali di questo strano 2020!  Bocciato il proseguimento del CIRAS alle Isole, ho proposto questo programmino, poi chissà: il San Martino di Castrozza, al quale è impossibile rinunciare e che quest’anno è pure valevole per noi piccoli del Trofeo Coppa 127 organizzato dalla Pro Energy. Poi, perchè non tornare al mondialito- Rally Bassano, per poi salire ad Agordo per Il Rally delle Dolomiti e ridiscendere in quel di Verona a fine ottobre per il Due Valli.. praticamente un pokerino in 2 mesi!

E quali gli obiettivi?

Che sia Campionato o no, noi sicuramente non ci risparmiamo! Dunque si punta sempre alla vetta di Classe e ottenere  sempre una buona posizione nella classifica ….  !! Che divertimento c’è sennò.. Volevo ringraziare tantissimo tutti gli sponsor che non ci hanno abbandonato anche con il problema Covid19 , la Nostra Scuderia Rally club Team di Tomasi Renzo , la ProEnergy per il Trofeo Coppa 127… e il mio personale Team di Meccanici e Amici.

Aris Prodani | stampa@motorsportfvg.it