CONDIVIDI

Pink Point of View

Il mondo dei motori raccontato dalle protagoniste del Friuli Venezia Giulia

Martina Codotto

Friulana doc e impegnata alle note per il secondo anno al fianco di Maurizio Finati nel Campionato Italiano Rally Storici.

L’impegno nel Ciras è nato quasi per caso..ed in maniera curiosa..

Si…Prima che esistessero un pilota e una navigatrice è scoppiato l’amore per il nostro 124. La macchina è stata una delle prime cose che abbiamo comprato, e scelto insieme, io e Maurizio.
All’epoca neanche ci pensavamo di intraprendere il percorso dei rally! Ma poi, si sa, da cosa nasce cosa e…Maurizio, che comunque la passione per i motori ce l’ha da sempre, si è trovato seduto al volante del rally di Carnia senza neanche accorgersene!

Tu, poi, ti sei “conquistata” le note..

Maurizio ha cominciato navigato da suo fratello. Ma ci ho messo poco a prendermi il sedile di destra in modo definitivo!

..e avete costituito un equipaggio che funziona, visti i riscontri.

Da due anni partecipiamo al Campionato Italiano Rally Storici e continuamo ad incasellare risultati positivi. Abbiamo chiuso il 2016 al primo posto di classe e
anche quest anno abbiamo allungato la striscia positiva, partendo subito con un terzo piazzamento assoluto ad Adria, un primo di classe e secondo di raggruppamento ad Arezzo e un nono assoluto al Sanremo(1di classe e 3^ di raggruopamento).

Merito del 124, del pilota, ma sicuramente anche della navigatrice..

Personalmente dare le note è una cosa che mi viene spontanea, ma penso che la facilità nel farlo sia il frutto di una complicità pilota-navigatore che non sta scritta, nè spiegata, su nessun manuale. È un mix di fiducia-intuito che non si compra al supermercato!

Un elemento fondamentale grazie al quale poter affrontare le gare con serenità.

Certo. E, forti di questo, siamo sempre belli carichi a ogni start.

E poi viene la vostra vettura.

Vale la pena sottolineare che portiamo a spasso una macchina bellissima…il 124 ha fatto letteralmente nascere il rally! E c’è tantissima gente che si fa centinaia di chilometri per farci i complimenti e vederci portare questa macchina così come facciamo, chiudendo nelle posizioni più alte, dove i 124 non si vedono da troppo tempo!

Quali sensazioni ti regalano i Rally?

Ad ogni gara, ogni p.s. è come la primissima volta. L’ansia al controllo orario è sempre tanta. Ma poi, appena scatta il verde, mi sento magicamente a mio agio. Ultimamente, sempre di più mi sento subito più leggera non appena schiaccio il cronometro. Col tempo ho acquisito più fiducia in me stessa. Riesco oramai a rilassarmi per concentrarmi del tutto sul quaderno delle note. Maurizio lo sente e fidati che così e davvero divertente!

Donne e motori?

….cosa volere di più!!

Aris Prodani info@motorsportfvg.it